X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Avete mai notato che gli innamorati non si ammalano?

Avete mai notato che gli innamorati non si ammalano?

 di Marie Noelle Urech

Le persone felici, soddisfatte della loro vita e di se stesse,  quelle resilienti, gli innamorati hanno un sistema immunitario efficiente e si ammalano di rado.

Mi colpisce notare quanto la nostra cultura,  così avida di scienza e bisognosa di scientificità, dia così poca importanza ed enfasi al sistema immunitario umano. Così come non posso capacitarmi che le vitamine siano grandi assenti nelle cure ospedaliere. Nonostante i lavori del premio Nobel Linus Pauling,  contestati dagli studi finanziati dalle case farmaceutiche, nessuno medico ospedaliero prescriverà in Italia le endovenose di Vitamine C a sostegno del sistema immunitario! Non meno strana è la quantità di farmaci e di cure che danneggiano il sistema immunitario come succede nel caso dei  tumori,  dove i globuli bianchi vengono annientati per poi essere rimpiazzati con dolorosissime punture.  Lo stesso accade con la febbre, un  meccanismo naturale di difesa del nostro sistema immunitario. La gente comune si spaventa appena c’è una linea di febbre. Pensano che la febbre debba essere combattuta con gli antipiretici prima ancora che  possa espletare il suo perfetto lavoro di eliminazione dell’ospite indesiderato. Sono incongruenze, soprattutto in tempi in cui affrontiamo un virus non-letale, che procura sintomi paragonabili a quelli di una influenza e da cui si guarisce. L’incertezza regna e la popolazione non viene rassicurata in maniera appropriata quando ci sono dei morti. Non viene detto a chiare lettere in quale misura esse sono attribuibili al  corona virus,  o alle complicazioni  emerse in un terreno già compromesso da altre patologie.

Ci dicono di lavarci le mani, di stare in casa, di rispettare una distanza di sicurezza.  Si chiudono le scuole, i Musei, le università, la vita quotidiana viene completamente bloccata per contenere il contagio.  Ma chi ci ha mai dato alcune misure semplici, alla portata di tutti, per aumentare o rafforzare il nostro sistema immunitario? Sono le nostre difese immunitarie, sempre  vigili e pronte ad intervenire in caso di emergenza, che attivano le necessarie contromisure per difendere lorganismo e mantenerlo sano. Un sistema complesso di cellule altamente specializzate: linfociti T helper, linfociti T citotossiche, macrofagi, linfociti B, un  esercito di milioni di soldatini  che,  da milioni di anni,  protegge l’organismo dalle aggressioni, e spesso ciò succede senza che nemmeno ce ne accorgiamo.  La medicina industrializzata  ci ha abituati a vivere “senza” la consapevolezza di avere a disposizione questo potente alleato,  e senza fornirci i mezzi per potenziarlo o mantenerlo efficiente. È altrettanto vero che il nostro stile di vita, la maniera in cui ci nutriamo e pensiamo, le nostre emozioni influenzano il nostro sistema immunitario, indebolendolo o potenziandolo!

Cosa puoi fare per rafforzare il tuo alleato più potente ?

  • Assumi VIT C biodisponibile e D seguendo i dosaggi prescritti dal tuo medico
  • Bevi estratti o centrifughe di foglie verdi (spinaci, bietta), sedano verde, una mela con buccia, radici (carota o rapa rossa cruda) con un pezzo di zenzero crudo che è un potente antivirale.
  • Fai delle camminate in natura, esercizio fisico regolare.
  • Esponiti alla luce solare 10 minuti per caricare la tua ghiandola pineale, e respira aria pulita!
  • Medita per fermare il pensiero ossessivo e la paura del corona-virus
  • Immagina il tuo sistema immunitario come un esercito di  milioni di cellule
  • Pensa che sei forte e che puoi affrontare la situazione, come hai già fatto tante volte in passato!
  • Ricordati che i tuoi  antenati hanno superato la glaciazione,  la peste, il colera, terremoti, due guerre mondiali,  altrimenti non saresti qui!
  • Coltiva dei buoni rapporti con gli altri, dedica più  tempo alle persone amate
  • Sii in amore! con te stesso/a,  con una persona, con un opera d’arte, con la Natura, con la Vita!
Copyright 2015 Marie Noelle Urech
Realizzato con Simpleditor 1.7.5